Torta Lindt

01:01:00

La rete è invasa da questa bomba calorica, ma la torta Lindt è troppo golosa per non essere provata.
E' formata da una base di crostata morbida ricoperta da una ricchissima glassa al cioccolato Lindor.
Quella che vi propongo oggi è la mia versione in cui ho modificato le dosi di panna e cioccolato per renderla meno stucchevole.


Ingredienti :
  • 100 gr di cioccolato fondente di ottima qualità min. 70% (meglio se Lindt)
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
Per la glassa
  • 50 gr di burro
  • 1 tavolette di cioccolato al latte Lindt quello lindor rosso
  • 1 tavoletta cioccolato al latte di ottima qualità meglio Lindt
  • 150 ml di panna fresca

Preparazione

In un pentolino dal fondo spesso sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente e il burro.



Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi. Potete anche separare gli albumi e aggiungerli a neve ferma successivamente al composto.



Sempre mescolando unite il cioccolato fondente fuso al composto e amalgamate.




Unite la farina setacciata e il lievito con delicatezza facendo in modo da non smontare il composto.
Accendete il forno in modalità statica a 160 °.

Prendete uno stampo da crostata (è fondamentale usare questo, in seguito capirete il perché) imburratelo bene, versate il composto livellando bene e infornate per 30 minuti.




Mentre la vostra base cuoce preparate la glassa. In pentolino fondete insieme al burro i due tipi di cioccolato al latte e la panna, mescolando bene fino ad ottenere una glassa liscia, senza grumi e lucida.



Una volta cotta la crostata, prendete un piatto da portata, mettetelo sopra la teglia tipo coperchio e capovolgete rapidamente in maniera da sformare la crostata senza farla rompere .





Vedrete che sottosopra la crostata presenta un bordo tipico dello stampo da crostata.
Prendete la glassa e versatela all'interno del bordo. 



Mettete in frigo almeno 2 ore prima di servire.




La prima volta ho aggiunto troppa panna alla glassa che essendo troppo liquida non ha formato lo strato ma è penetrata nella crostata rendendola morbida, cioccolatosa e meno dolce. 



La versione sbagliata è stata molto apprezzata in casa mia.



















You Might Also Like

0 commenti